Come Scaricare ISO Windows 10

Utilizzando una semplice procedura è addirittura possibile scaricare qualunque versione del Media Creation Tool per scaricare gratis qualsiasi build ed edizione di Windows 10. Se vuoi creare un DVD d’installazione ti basterà scaricare la ISO sul PC e poi utilizzare un programma di masterizzazione gratuito come ImgBurn, disponibile dal seguente link. Seleziona Crea disco avviabile coned imposta la voceImmagine ISOdal menu a tendina, poi fai clic sul piccolo tasto di lato a questa opzione per aprire il gestore file e selezionare l’immagine ISO di Windows 10 scaricata poco prima.

Il software desktop distribuito tramite Windows Store è confezionato utilizzando il sistema App-V per consentire il sandboxing. In seguito, procedi pure con l’installazione del sistema operativo sul computer in uso oppure su un PC diverso driversol, seguendo le istruzioni che ti ho fornito nel passo precedente relativo a Media Creation Tool, non cambia assolutamente nulla. In seguito, seleziona l’opzione Download dal menu a tendina accanto al segno di spunta e facci clic sopra. Nella nuova finestra che ti viene mostrata, assicurati che risulti selezionato Windows 10 dal menu a tendina e clicca sul bottone Continua.

A questo punto, espandi il menu a tendina collocato al centro dello schermo e seleziona una delle quattro voci disponibili. Oltre che per aggiornamenti automatici di Windows è poi possibile interrompere la procedura di download automatico degli update anche per altri prodotti Microsoft. Per fare ciò, ti basta accertarti del fatto che non sia presente il segno di spunta sulla casella collocata accanto voceScarica aggiornamenti per altri prodotti Microsoft durante l’aggiornamento Windows. Successivamente, fai doppio clic sull’icona Seleziona il momento per la ricezione delle versioni di anteprima e degli aggiornamenti delle funzionalità.

Microsoft Exchange: Malware Usato Da Marzo 2021 Per Attaccare Enti Governativi E Militari

Una volta ottenuta l’immagine ISO di Windows 10, puoi copiare quest’ultima su un DVD oppure su una pendrive, attenendoti alle indicazioni che ti ho fornito nel mio tutorial su come creare chiavetta USB avviabile. Il computer che stai usando è sprovvisto di masterizzatore e, dunque, vorresti capire se esiste un modo per scaricare ISO Windows 10 su USB? Se le cose stanno così, sappi che puoi riuscirci rivolgendoti sempre a Media Creation Tool.

  • Per riattivare Windows Defender Antivirus dovrai andare nella stessa posizione all’interno dell’editor di registro e poi cancellare la chiave di registro “DisableAntiSpyware” o cambiarne il valore in 0.
  • Se non hai un masterizzatore a tua disposizione o comunque in alternativa alla creazione di un dischetto d’installazione del sistema operativo, puoi scaricare Windows 10 su USB.
  • Ad oggi tale opportunità è ufficialmente decaduta, sebbene stando a quanto riportato da alcuni utenti la cosa risulti essere ancora occasionalmente possibile, anche se Microsoft non ha mai fornito dettagli ufficiali al riguardo.

Le immagini ISO scaricate da Windows and Office ISO Download Tool sono tutte genuine. Questo sta a significare che per utilizzarle e per attivare il sistema operativo è necessario usare una licenza regolarmente acquistata. In seguito, fai ancora clic sul bottone Avanti e seleziona l’opzione File ISO, per indicare la tua intenzione di effettuare il download del file ISO di Windows 10 da masterizzare poi su DVD. Successivamente, clicca nuovamente sul bottone Avanti, specifica la posizione sul tuo PC in cui desideri salvare il file immagine e premi sul bottone Salva. All’avvio del Media Creation Tool di Microsoft dovrete selezionare lingua e versione di Windows che desiderate, oltre ad accettare i termini della licenza.

Windows 10 21H1: Microsoft Corregge Un Bug Critico

Come per Windows 10, quindi, le due principali versioni di Windows 11 sono Home e Pro. Le differenze tra le due si riferiscono esclusivamente alla presenza di specifiche funzioni valide soprattutto all’ambito lavorativo per la versione Pro. Tra queste funzioni rientra quella di Desktop remoto, oppure altre meno conosciute come l’Active directory o l’accesso a dominio NT. Ebbene, l’idea attorno al quale gli sviluppatori Microsoft hanno inteso realizzare questo nuovo sistema operativo è quello di avvicinare l’utente alle persone e ai contenuti per lui più importanti.

Premere la combinazione di tasti Windows+R, digitare dxdiag, fare clic su Salva tutte le informazioni quindi aprire il file di testo generato e andare alla ricerca del termine Miracast è un’ottima strategia per controllare se il PC in uso supporti lo standard. La funzionalità si palesa sotto forma di “icona” o “testo e icona” sul lato destro della barra delle applicazioni, mostrando alcune informazioni di base sulle condizioni meteo della località in cui ci si trova o di un altro luogo specificato. Se hai deciso di disattivare il firewall di Microsoft Defender puoi andare a modificare le impostazioni attivando o disattivando le funzioni li presenti in base alle tue esigenze.